Total Pageviews

Friday, 17 March 2017

Hamelin -"TRANSBOOK - CHILDREN'S LITERATURE ON THE MOVE"


17 MARZO 2017

"TRANSBOOK - CHILDREN'S LITERATURE ON THE MOVE" A BOLOGNA CHILDREN'S BOOK FAIR 2017 

L’avvento del digitale nel mondo dei libri per ragazzi, in particolare in quello dell’albo illustrato, mette in questione le pratiche con cui il libro si legge, si fruisce, si promuove. Transbook - Children’s Literature on the Move è un progetto che interroga queste trasformazioni in particolare quelle riguardanti il ruolo di chi narra attraverso le immagini. Come cambia il ruolo dell’illustratore nel suo confrontarsi con i nuovi spazi del digitale? Come si è trasformata la pratica artistica nel passaggio fra supporti cartacei e supporti digitali?
In occasione di Bologna Children’s Book Fair 2017 (3/6 aprile), si terranno i seguenti eventi sotto l'egida di Transbook: 
- un ciclo di 3 incontri in Fiera (Transbook Symposium), e tre, anzi quattro, mostre che inaugureranno in città ("La regola e il gioco" in Biblioteca SalaBorsa, "Le meraviglie" di Isabelle Arsenault al Museo internazionale e biblioteca della musica, e la doppia mostra "Operazione Bachelet", di Gilles Bachelet, presso ABC Galleria e Hamelin).

Per informazioni: www.hamelin.net

"OPERAZIONE BACHELET" - DOPPIA MOSTRA DI GILLES BACHELET

Operazione Bachelet vuole essere un tuffo senza salvagente (ma con pinne a forma di carote) nel mondo del grande illustratore francese. Un lavoro bifronte:

- da una parte presso la galleria ABC Arte Bologna Cultura sarà possibile vedere Missioni Compiute (6-22 aprile), mostra in cui saranno esposte per intero le tavole originali degli ultimi libri dell’autore, per immergersi nelle storie seguendo la vena ironica che attraversa tutta la sua produzion; 

- presso la sede di Hamelin invece sarà possibile entrare “nella testa di Gilles Bachelet” e vedere il folle backstage del suo lavoro di creazione, Distrattegie (6 aprile - 5 maggio) vuole ricostruire il metodo con cui Bachelet guarda e rappresenta il mondo attraverso le sue catalogazioni, gli accumuli di oggetti, gli autoritratti, i riferimenti letterari e artistici che popolano il suo universo di storie e i tanti personaggi inventati dall’autore. 

Inaugurazioni:
Missioni Compiute - ABC Arte Bologna Cultura (via Alessandrini, 11) Mercoledì 5 aprile, ore 18.30

Distrattegie
 - Hamelin (via Zamboni, 15) Mercoledì 5 aprile, ore 19.30
Per informazioni: www.hamelin.net

"LE MERAVIGLIE" - MOSTRA DI ISABELLE ARSENAULT E WORKSHOP

Per la prima volta in Italia, dal 5 aprile al 7 maggio 2017, il Museo internazionale e biblioteca della musica di Bologna ospita la mostra Le Meraviglie, personale di Isabelle Arsenault, che racconta l’universo raffinato e sospeso della talentuosa illustratrice canadese.

In mostra saranno esposte le tavole originali del primo romanzo grafico dell’artista, Jane, la volpe e io, insieme a quelle del suo ultimo lavoro Louis e i suoi fantasmi (in uscita per Mondadori), realizzati entrambi con la scrittrice canadese Fanny Britt. Uno spazio particolare verrà dato anche alle due biografie di artiste illustrate dall’autrice.

Inaugurazione: martedì 4 aprile, ore 19.30

Per informazioni: www.hamelin.net

Nei giorni della fiera Isabelle Arsenault sarà protagonista di diversi incontri e un workshop per giovani illustratori che si terrà domenica 2 aprile 2017. Ci sono ancora pochissimi posti disponibili.

Per informazioni: www.hamelin.net

"IL VIAGGIO DI UN'IMMAGINE" INCONTRI AL CUBO - CENTRO UNIPOL BOLOGNA

Nell'ambito delle iniziative cittadine in contemporanea al Festival del Libro per Ragazzi (Bologna Children's Book Fair) CuBO, per il terzo anno, organizza in collaborazione con Hamelin Associazione Culturale e Cinemovel Foundation, Il viaggio di un'immagine, dieci giorni di dialogo, scambio e riflessione sul mondo dell'Illustrazione.

Dal 1 al 10 aprile gli spazi di CuBO ospiteranno una mostra multimediale, laboratori e incontri con gli illustratori Gilles Bachelet e Massimiliano Tappari eMaria Elena Gutierrez, Ceo e Managing Director di View Conference e Viewfest.

Programma:

Sabato 1 aprile, ore 11.00/18.00 - Raccontiamo un libro- Laboratorio con Francesco Filippi e Andrea Basti. Interviene Maria Elena Gutierrez.

Sabato 1/Lunedì 10 aprile - Storie di immagini in movimento - Installazione audiovisiva di Andrea Basti eFrancesco Filippi.

Martedì 4 aprile
, ore 17.30 - Di gatti, funghi, conigli ed elefanti - Lezione/evento con Gilles Bachelet.

Mercoledì 5 aprile, ore 10.00 - Gli attrezzi del mestiere- Incontro/laboratorio con Massimiliano Tappari.

Per informazioni: www.cubounipol.it

#LAVIAZAMBONI - 7 APRILE

Alle 10 si disegna, alle 5 si prende il the. Lunga circa 1 km, via Zamboni, che parte dalle due Torri e arriva fino a Porta San Donato, attraversa tutta la zona universitaria. Da secoli è sede di tantissime istituzioni culturali e teatri di un'inesauribile vitalità. Una via con tanti abitanti, anche piccoli. A loro è dedicata questa edizione speciale de #LaViaZamboni, in occasione di BOlogna Children's Book Fair.

La geografia della via si ridisegna a misura di bambino, mettendo in dialogo illustratori e istituzioni culturali e aprendo spazi per un pubblico di giovani lettori.
Gli incontri del mattino sono riservati alle classi.

Programma:

Ore 9.30 - Foyer Rossini del Teatro Comunale -Rigoletto raccontato ai piccoli (con immagini, parole e suoni)

Ore 10.00 - Palazzo Malvezzi de' Medici - Sai chi sono le muse ispiratrici? (visita guidata)

Ore 10.00 - Accademia di Belle Arti di Bologna - Sono rimasto di gesso (visita guidata)

Ore 10.00 - Museo Ebraico di Bologna - Il portico d'Ottavia (laboratorio)

Ore 11.00 - Accademia di Belle Arti di Bologna - Io sono una cerca-cose (Incontro con Beatrice Alemagna)

Ore 17.00 - Pinacoteca Nazionale di Bologna - Un fantastico bestiario (visita guidata)

Ore 17.30 - Hamelin Associazione Culturale - Un the con la signora Coniglio Bianco (merenda e laboratorio in mostra)

#LaViaZamboni è un progetto promosso da Comune di Bologna e Alma Mater Studiorum - Università di Bologna.

Per informazioni: dalla settimana prossima su Bologna Agenda Cultura.

No comments:

Post a Comment